Bollettino Notizie del Falun Gong

Edizione Speciale: Dieci Anni di Persecuzione Contro il Falun Gong in Cina
 

Scarica la versione PDF

Dieci anni fa, il 20 luglio 1999, l’ex leader del Partito Comunista Cinese Jiang Zemin lanciò una campagna violenta per “sradicare” la disciplina spirituale del Falun Gong, praticata all’epoca da decine di milioni di ordinari cittadini cinesi. Da allora, il Partito ha usato la coercizione, l’imprigionamento, la tortura e la diffamazione sistematica nel tentativo di obbligare chiunque fosse conosciuto come praticante del Falun Gong a rinnegare i principi basilari della sua fede pacifica.

Quelle che seguono sono notizie e storie chiave ed altri articoli collegati a questo decimo anniversario.

************************

INDICE

Attività di Commemorazione nel Mondo

FDIC: Membri del Congresso Esortano Obama a Sostenere i Praticanti del Falun Gong in Cina
FDIC: Veglie in Ogni Parte del Mondo Segnano Dieci Anni di Persecuzione, mentre Tortura e Arresti Continuano in Cina
AFP: Il Falun Gong si raduna negli USA per l’anniversario
Epoch Times: Parlamentari Inglesi Informati sulla Persecuzione in Cina

Dieci Anni di Persecuzione del Falun Gong in Cina

FDIC: Famiglia di Harbin Soffre per Seconda Morte per Tortura di un membro della loro famiglia
The Guardian: La Repressione del Falun Gong in Cina: ‘La persecuzione è quasi sotterranea’
The Epoch Times: Dall’Università di Pechino a un campo di lavoro
Chicago Tribune: I Praticanti del Falun Gong Raccontano la Loro Storia

Analisi e Presentazioni Multimediali

Center for the Study of New Religious Movements: “Media e Nuovi Movimenti Religiosi – il Caso del Falun Gong”
Arthur Waldron, Professore della University of Pennsylvania: ‘The Falun Gong Factor’
New Tang Dynasty TV: Un Decennio di Coraggio

Attività di Commemorazione nel Mondo

FDIC: Membri del Congresso Esortano Obama a Sostenere i Praticanti del Falun Gong in Cina

WASHINGTON DC – In una lettera bi-partisan, sessantuno membri del Congresso USA hanno esortato il Presidente a “pronunciarsi molto chiaramente” a favore dei praticanti del Falun Gong in Cina. [...] Definendo il Falun Gong una pratica che include lo studio di insegnamenti morali, la meditazioni e esercizi fisici, che è “interamente pacifica”, la lettera dei Membri del Congresso afferma che la campagna contro il Falun Gong in Cina è “una delle persecuzioni più ingiuste e crudeli dei nostri tempi.”

Per il testo integrale della lettera: http://media.faluninfo.net/media/doc/2009/07/DCLtr_ToObama.pdf

Per saperne di più: http://it.clearharmony.net/articles/200907/9265.html

FDIC: Veglie in Ogni Parte del Mondo Segnano Dieci Anni di Persecuzione, mentre Tortura e Arresti Continuano in Cina

“Nei giorni attorno al 20 luglio, migliaia di praticanti del Falun Gong organizzeranno veglie a lume di candela e manifestazioni di fronte ai consolati cinesi di ogni parte del mondo. Da Brisbane a Londra, parate e raduni chiederanno la fine della persecuzione in corso in Cina e ricorderanno quelli che hanno perso la vita a causa della persecuzione.”

Per saperne di più: http://www.faluninfo.net/article/892/?cid=84

AFP: il Falun Gong si raduna negli USA per l’anniversario

“Centinaia di sostenitori del movimento spirituale del Falun Gong si sono ritrovati a Washington prima del decimo anniversario della sua messa al bando in Cina, con una sollecitazione speciale a liberare un famoso avvocato dei diritti umani. ‘Uno deve chiedersi esattamente perchè il Falun Gong, un movimeno sereno basato sul esercizi tradizionali cinesi e sulla meditazione, ha attirato su di sè una risposta così delirante’, ha detto al raduno Ileana Ros-Lehtinen, membro del Congresso USA. ‘La risposta, amici miei, è semplicissima’ ha detto la repubblicana. ‘Il Falun Gong sostiene i principi di verità, compassione e tolleranza. Questi prinicipi rappresentano la completa antitesi di ciò che il Partito Comunista Cinese sostiene – menzogne, brutalità e intolleranza.’

La moglie [dell’Avvocato cinese Gao Zhisheng] Geng He, che è fuggita con i figli negli Stati Uniti in marzo, ha detto al raduno che Gao ha sentito di avere l’obbligo di combattere una persecuzione che è andata ‘oltre ogni possibile immaginazione’. Ha detto, ‘Gao ha detto che per fermare le sofferenze di questa nazione, abbiamo bisogno di persone con alti valori morali. I praticanti del Falun Gong hanno fatto questo, così anche noi dobbiamo fare la nostra parte.’

Per saperne di più: http://www.google.com/hostednews/afp/article/ALeqM5i0zoHWimTImLQF_V16F-DRe-xBkg
Per l’intero discorso della moglie di Gao Zhisheng Geng He:http://www.theepochtimes.com/n2/content/view/19784/

Epoch Times: Parlamentari Inglesi Informati sulla Persecuzione in Cina

“Un convegno per discutere la persecuzione del Falun Gong che continua in Cina si è tenuto nella Houses of Parliament inglese mercoledì 15 luglio.

Ethan Gutmann, giornalista e ricercatore della realtà cinese, ha informato che oltre 162.000 praticanti del Falun Gong hanno subito l’asportazione dei loro organi. La stima più bassa del loro numero potrebbe essere 13.500 e la mediana 87.750. Ha fatto un paragone con le cifre presentate nel rapporto di David Kilgour e David Matas sugli espianti di organi intitolato Bloody Harvest, ‘È degno di nota il fatto che le due metodologie siano completamente differenti, ma le discrepanze nei risultati siano minime.’

Il dottor Yi Xu, famoso dissidente cinese e oratore abituale per la promozione della democrazia in Cina, ha aperto il suo discorso esprimendo gratitudine ai praticanti del Falun Gong… Il dottor Xu ha spiegato come il movimento Tuidang – una campagna per aiutare i cittadini cinesi a dimettersi e a rinunciare al PCC promossa dai praticanti del Falun Gong – stia avendo un grande impatto all’interno della Cina e sullo stesso PCC. “La campagna Tuidang è il movimento per i diritti civili di maggior successo in Cina oggi.”

Per saperne di più: http://www.theepochtimes.com/n2/content/view/19732/

Dieci Anni di Persecuzione in Cina

FDIC: Famiglia di Harbin Soffre la Seconda Morte per Tortura

“Un praticante del Falun Gong imprigionato nella Prigione Daqing di Harbin è morto il 23 maggio 2009 a causa degli abusi subiti durante la custodia. Il Signor Li Min è morto all’età di 51 anni, dopo essere stato torturato e dopo che gli sono state negate le cure mediche quando ha presentato i sintomi di un infarto. Li è solo uno dei molti membri della sua famiglia che sono stati vittime di gravi abusi per mano delle autorità cinesi perchè praticanti del Falun Gong. Nel 2007 il cognato di Li è morto in un campo di lavoro dopo essere stato torturato. La moglie di Li è attualmente imprigionata nella Prigione Femminile di Harbin e rischia la tortura.”

Per saperne di più: http://www.faluninfo.net/article/890/?cid=84

The Guardian: La Repressione del Falun Gong in Cina: ‘La persecuzione è quasi sotterranea’

“Gli uomini della Sicurezza Nazionale cinese sono arrivati dai genitori di Natalie Qiao alle 10 di sera dell’8 giugno. Cinque uomini in borghese hanno spinto l’anziana coppia su una macchina anonima. Il crimine di Qiao Yongfang e di sua moglie, Yan Dongfei, entrambi di 60 anni e residenti a Huhot, nella Mongolia Interna, era di essere praticanti della religione bandita in Cina del Falun Gong, che ha milioni di aderenti in Cina.

Il direttore inglese di Amnesty International, Kate Allen, che ha seguito il caso dei Qiao, ha detto, ‘Questa è una storia straziante – i genitori di Natalie avrebbero dovuto venire nel Regno Unito per far visita ai nipoti alla fine del mese. Ora invece di preparare la visita, Natalie è preoccupata per la loro sicurezza in un centro di detenzione cinese.”

Per saperne di più: http://www.guardian.co.uk/world/2009/jul/18/china-falun-gong-crackdown

The Epoch Times: Dall’Università di Pechino a un campo di lavoro

“Min è stata mandata in un campo di lavoro e suo marito è stato mandato in un campo di lavoro. Più del 90% dei detenuti nei campi di lavoro sono praticanti del Falun Gong. Nel suo anno e mezzo di prigione, Min ha sperimentato ed è stata testimone di vari tipi di abusi: pestaggi, scosse elettriche, lavori forzati, privazione del sonno, violento lavaggio del cervello, umiliazioni, e l’isolamento completo dalla famiglia.

Si deve alzare all’alba e produrre bastoncini monouso fino a mezzanotte. Può mangiare tre miseri pasti. Il pasto in genere consiste in un panino al vapore con una tazza di zuppa con acqua e qualche foglia di cavolo... Min ha anche fatto a maglia guanti di lana di lusso. Le guardie dicevano loro, “State attente a come lavorate. Questi sono prodotti di lusso da esportare in Europa.”

Per saperne di più:http://www.theepochtimes.com/n2/content/view/19874/

Per la copertura completa degli eventi del 20 luglio da parte di The Epoch Times: http://www.theepochtimes.com/n2/component/option,com_ettopic/topicid,53/

Chicago Tribune: I Praticanti del Falun Gong Raccontano la Loro Storia

“Alcuni dei praticanti del Falun Gong che hanno cercato asilo a Chicago negli ultimi anni hanno detto di non aver visto alcun segno della repressione del 1999. Zheng, 38 anni, un assicuratore di successo, ha scoperto il Falun Gong durante una ricerca spirituale. Nie, maestra d’asilo, stava cercando una cura per l’insonnia. Entrambi dicono di aver ottenuto energia e prosperità dalla pratica, che hanno iniziato nel 1996. Si sono sposati due anni dopo. ‘È difficile capire perchè sia stato messo al bando,’ ha detto Zheng. ‘Era così buona – non normalmente buona, straordinariamente buona. Ha portato così tanti benefici alla gente.’”

Per saperne di più: http://www.chicagotribune.com/news/local/chi-falun-gong-19-jul19,0,1562578.story

Analisi e Presentazioni Multimediali

Center for the Study of New Religious Movements: “Media e Nuovi Movimenti Religiosi – il Caso del Falun Gong”

“Vari calcoli di organizzazioni dei diritti umani recentemente confermate da uno studio condotto da Ethan Gutmann e me negli ultimi due anni, hanno stimato che il numero dei praticanti del Falun Gong attualmente imprigionati in Cina sia almeno 200.000, probabilmente maggiore. Perchè così poche persone, inclusi gli accademici, conoscono questi fatti e quale è stato il ruolo dei media nel dare forma alla percezione pubblica del Falun Gong? Queste sono alcune delle questioni che questo saggio si propone di indagare. Risulta che una persona può essere un lettore regolare del New York Times, ad esempio, e non aver mai sentito parlare del Falun Gong. Altri possono avere l’impressione che la ‘repressione del Falun Gong’ sia qualcosa che è accaduto dieci anni fa, e che non sia più un problema. E ancora altri potrebbero immediatamente pensare al Falun Gong come ad un gruppo strano e misterioso, e considerare le vittime della sua persecuzione non così degne della nostra simpatia. Tutte queste percezioni sono radicate nei esempi di copertura mediatica presentati di seguito in dettaglio.”

Per l’intera storia (inclusi i grafici): http://www.cesnur.org/2009/slc_lemish.htm

Arthur Waldron, Professore della University of Pennsylvania: ‘The Falun Gong Factor’

“Il Falun Gong non è semplicemente una lista nera di Pechino. Il suo nome è registrato con le lettere nere più nere, perchè le autorità cinesi si sono impegnate a eliminarlo. La sua continua esistenza e la sua crescente forza sono tra i problemi più spinosi e difficili che le autorità di Pechino devono affrontare oggi. Questo non a causa di qualcosa che i praticanti del Falun Gong hanno fatto. Piuttosto, a causa di ciò che Pechino ha cercato di fare a loro – fallendo.

Rapporti di tensioni, repressione, abusi dei diritti e così via, provengono oggi dalla Cina con una corrente non-stop. Ma stranamente pochi osservatori colgono l’implicazione più ovvia, cioè che il controllo del regime sta venendo meno e la sua presa sul potere si sta allentando. La Repubblica Popolare di Cina è già entrata, secondo me, in un periodo di cambiamento e di possibile disordine simile a quello che fece cadere l’Unione Sovietica tra il 1989 e il 1991.

Per l’articolo completo: http://www.faluninfo.net/article/504/

New Tang Dynasty TV: Un Decennio di Coraggio

Un documentario di approfondimento in quattro parti esamina la pratica del Falun Gong, le sue origini culturali e filosofiche, e la violenta campagna di persecuzione che i suoi aderenti subuscono dal 1999. I video presentano filmati originali dalla Cina, commenti di studiosi e esperti di Cina e interviste con praticanti del Falun Gong, inclusa una che fu torturata durante la prigionia.

I video su:http://english.ntdtv.com/ntdtv_en/pg_ShortFilms/2009-07-15/175082977802.html

*************************

Il Falun Dafa Information Center

Fondato nel 1999, il Falun Dafa Information Center è un’organizzazione con base a New York che documenta le violazioni dei diritti dei praticanti del Falun Gong (o Falun Dafa) che hanno luogo nella Repubblica Popolare di Cina. Nel luglio 1999 l’autocratico Partito Comunista Cinese ha lanciato una campagna illegale di arresti, violenza e propagando, con l’intento di “sradicare” questa pratica apolitica; si suppone che alcuni leader abbiano temuto l’influenza dei 100 milioni di praticanti. Da allora la campagna è cresciuta per estensione e violenza, con milioni di persone detenute o mandate nei campi di lavoro forzato. Il Center ha verificato i dettagli di oltre 3000 morti e di più di 63.000 casi di torture. Il Falun Gong è una pratica tradizionale di scuola buddista, radicata nella tradizione cinese della coltivazione della mente e del corpo per ottenere la salute e la crescita spirituale.

Contatti del Falun Dafa Information Center
Gail Rachlin (+1 917-757-9780), Levi Browde (+1 646-415-0998), Erping Zhang (+1 646-533-6147), or Joel Chipkar (+1 416-709-8678) Fax: 646-792-3916 Email: contact@faluninfo.net, Website: http://www.faluninfo.net/

Fonte: http://www.faluninfo.net/article/893/

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.