Avvocati cinesi sostengono le cause dei praticanti del Falun Gong contro Jiang Zemin

(Minghui.org) Dalla fine di maggio più di 120.000 persone hanno denunciato Jiang Zemin. L’accusa è di aver iniziato, 16 anni fa, la brutale persecuzione del Falun Gong.

I querelanti includono anche i non praticanti del Falun Gong, come la moglie e i figli dell’avvocato per i diritti umani, Gao Zhisheng.

I praticanti del Falun Gong di tutta la Cina, impegnati nella raccolta delle firme per porre fine alla persecuzione, hanno scoperto che i loro connazionali sono molto favorevoli a queste denunce. Persone di diversi ceti sociali hanno espresso il loro sostegno, soprattutto i professionisti legali che hanno una maggiore conoscenza del crimine contro l'umanità commesso da Jiang.

Le cause contro Jiang sono incoraggianti

Zheng Enchong, un noto avvocato per i diritti umani, ha detto: "Il fatto che così tante persone abbiano citato in giudizio Jiang Zemin, riflette un fondamentale cambiamento in Cina".

Zheng Enchong, di Shanghai, rinomato avvocato per i diritti umani

Zhang Zanning, un professore di diritto della Southeast University, nella provincia di Jiangsu, ha osservato: "Io e i miei colleghi crediamo che tutte le cause contro Jiang siano molto incoraggianti. Indicano che i cinesi stanno diventando sempre più consapevoli della legge. Dobbiamo sostenere coloro che cercano di proteggere i loro diritti legali ".

Zhang Zanning, professore di diritto della Southeast University

La persecuzione è incostituzionale

Han Guangsheng, ex segretario della giustizia della città di Shenyang, nella provincia di Liaoning, ha detto: "La persecuzione del Falun Gong è fondamentalmente incostituzionale. E' stata sancita al di fuori della legge e non ha alcun fondamento legale. Si tratta di una violazione dei diritti umani. E 'un crimine che nega la libertà religiosa ed è un crimine contro l'umanità. Nel corso degli anni, gli sforzi dei praticanti per porre fine alla persecuzione sono stati molto importanti e, di fatto, hanno messo sotto pressione il PCC per fermare il sistema del lavoro forzato ".

Han Guangsheng, ex segretario della giustizia della città di Shenyang

Il prelievo forzato di organi è un crimine contro l'umanità

L’avvocato Teng Biao, professore di Giurisprudenza all'Università di Pechino e professore ospite presso l'Istituto di Giurisprudenza dell’Università Harvard, ha dichiarato: "Il Partito Comunista Cinese (PCC) ha prelevato gli organi dai praticanti del Falun Gong e dai criminali condannati a morte, contro la loro volontà. Dai casi segnalati, l'estensione di questa pratica è scioccante. I praticanti del Falun Gong sono ancora perseguitati. Jiang e altri leader del PCC hanno commesso dei crimini contro l'umanità e Jiang dovrebbe essere processato".

L’avvocato Teng Biao, professore di Giurisprudenza presso l'Università di Pechino

Il signor Bao Tong, segretario dell'ex premier Zhao Ziyang, ha detto: "I crimini del PCC per l’espianto di organi dai praticanti del Falun Gong e la persecuzione del Falun Gong degli ultimi 16 anni sono una violazione dei diritti umani.  Si fanno beffe della giustizia e ostacolano il progresso sociale. Tutti coloro che partecipano al prelievo di organi, tra cui i cittadini e le agenzie governative, dovrebbero essere processati e condannati, accettando il giudizio della storia".

Il signor Bao Tong, segretario dell'ex premier Zhao Ziyang

Ogni cittadino cinese dovrebbe citare in giudizio Jiang

L’avvocato per i diritti umani Guo Lianhui, fondatore dello Studio Legale Jiangxi Mingli, ha commentato: “È una cosa molto positiva citare in giudizio Jiang Zemin. E’ una persona malvagia che ha fatto molte cose cattive al nostro paese e alla sua gente. Ha iniziato la persecuzione del Falun Gong ed è inevitabile che sia punito. Quando arriverà il momento, vorrei unire tutti e chiamarlo in giudizio alla Corte Suprema del Popolo".

L’avvocato per i diritti umani Guo Lianhui, il fondatore di Jiangxi Law Firm Mingli

Il signor Yang Guang, un cittadino cinese, ha scritto nel suo blog: "Io non sono un praticante del Falun Gong, ma sono commosso dal coraggio dei praticanti nel presentare cause contro Jiang Zemin. Non solo sostengo questo movimento ma mi appello ad ogni cittadino cinese affinché partecipi. Come amico vorrei dire ai praticanti del Falun Gong: “Dietro diecimila persone ci sono cento milioni di persone e dietro a cento milioni di persone ci sono diverse centinaia di milioni di persone. Non siete soli".

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.