Recenti eventi del Falun Gong in Europa

(Minghui.org) In estate l'Europa attrae turisti provenienti da tutto il mondo. I praticanti del Falun Gong hanno svolto una serie di attività per presentare al pubblico la pratica cinese di auto-miglioramento e la persecuzione in atto in Cina nei suoi confronti.

Questo articolo tratta sette diversi eventi tenuti in Svizzera, Svezia, Finlandia, Paesi Bassi, Norvegia e Turchia.

Zurigo, Svizzera

Il 5 agosto i praticanti hanno allestito uno stand presso Piazza Bellevueplatz a Zurigo, dove hanno mostrato gli esercizi e sensibilizzato l'opinione pubblica sull'uccisione dei praticanti per i loro organi, attuata dal governo cinese.

Lo stand dei praticanti

Una signora firma la petizione contro la persecuzione del Falun Gong in Cina

Molte persone hanno firmato la petizione che condanna la persecuzione del Falun Gong in Cina. Alcuni di loro ritengono che quante più persone verranno a conoscenza della persecuzione, quanto prima cesserà. Altri passanti hanno preso materiali vari in diverse lingue per i loro amici e familiari.

Gigi, una studentessa universitaria del posto, è stata attratta dagli aggraziati esercizi della disciplina spirituale; ha parlato con i praticanti per conoscere meglio il Falun Gong ed era profondamente rattristata da quanto appreso.

Gigi ha affermato: “Quando ho sentito che i praticanti in Cina non possono vivere in pace e non possono avere le proprie opinioni o la libertà di credo, ho provato un gran pena nel cuore. Sono toccata dalle loro sofferenze... questa cosa non può essere tollerata”.

Parlando del prelievo forzato degli organi, ha affermato: “Questo è un crimine. Non riesco a capire come delle persone possano trattare altri esseri umani in questo modo... sono scioccata. Spero che la mia firma possa contribuire a fermare tutto questo e a farlo sapere a più persone. In modo pacifico questo può unire la società e mettere al corrente la gente della situazione: abbiamo udito la notizia e adesso ne siamo a conoscenza. Vogliamo fare qualcosa per fermare tutto questo”.

Stoccolma, Svezia

Dal 18 luglio al 5 agosto si è svolta la mostra d'arte Zhen-Shan-Ren (Verità-Compassione-Tolleranza) al famoso Galleri Cupido di Stoccolma. I turisti provenienti da vari Paesi, tra cui quelli dalla Cina continentale, hanno ammirato i dipinti degli artisti che praticano Falun Gong.

La mostra d'arte Zhen-Shan-Ren

Molti visitatori cinesi hanno appreso i fatti sul Falun Gong e sulla persecuzione, informazioni che nel loro Paese d'origine sono totalmente censurate; sono rimasti impressionati dalla libertà che la gente gode in Svezia. Un signore di Pechino ha detto ai praticanti: “In Cina la gente può sentire una sola voce: quella del governo. Non abbiamo altra scelta. Sono fortunato ad assistere oggi a tutto questo. La Falun Dafa è buona”.

Due giovani studenti cinesi hanno guardato attentamente ogni dipinto. Prima di venire in Svezia erano già a conoscenza di alcune informazioni sulla persecuzione, tuttavia la mostra ha consentito loro di comprenderne altre; hanno ringraziato i praticanti per il loro impegno e promesso di raccontare a quanti più cinesi potevano ciò che avevano appreso.

Molti visitatori hanno elogiato i dipinti e commentato che le opere risvegliano la coscienza della persone e illustrano la situazione dittatoriale del Partito Comunista Cinese.

Strömstad, Svezia

Il 5 agosto i praticanti hanno organizzato un evento a Strömstad, una città situata tra Göteborg e Oslo.

I praticanti illustrano il Falun Gong alle persone

Molti cittadini del luogo si sono mostrati interessati ad apprendere gli esercizi. Una signora anziana si chiedeva se il fatto di praticare gli esercizi in gruppo l'avrebbe aiutata a sedersi nella posizione del loto per fare la meditazione e avrebbe avuto piacere che i praticanti istituissero un sito locale per la pratica.

Un altro signore si è mostrato interessato ai principi di “Verità, Compassione e Tolleranza” della disciplina spirituale e ha affermato: “Non è facile seguire veramente questi principi”.

Helsinki, Finlandia

Lo scorso fine settimana è stato svolto a Helsinki un evento simile. Numerosi turisti e residenti locali hanno imparato gli esercizi presso lo stand allestito dai praticanti e firmato la petizione per condannare la persecuzione in Cina.

Alcuni visitatori apprendono i fatti sul Falun Gong

Numerosi passanti hanno firmato la petizione per sostenere gli sforzi dei praticanti nel porre fine alla persecuzione

Deventer, Paesi Bassi

La scorsa domenica a Deventer i praticanti locali hanno introdotto il Falun Gong e i suoi principi guida ai visitatori della più grande fiera del libro dei Paesi Bassi che ha attirato più di centotrentamila persone da tutto il Paese.

Lo stand del Falun Gong all'ingresso della fiera del libro

Molti visitatori hanno firmato la petizione per condannare la persecuzione

Istambul, Turchia

Il 20 luglio i praticanti turchi hanno organizzato una veglia a lume di candela davanti all'ambasciata cinese di Istanbul per protestare contro la persecuzione, che si protrae da diciotto anni, e commemorare coloro che hanno perso la vita sotto la campagna per sradicare il Falun Gong, attuata dal Partito Comunista Cinese.

La dimostrazione degli esercizi prima della veglia a lume di candela

Molti cittadini si sono fermati per saperne di più sulla persecuzione del Falun Gong

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.