Pensieri Retti e Azioni Rette di una Coppia di Anziani

Nel luogo dove andiamo per studiare la Fa (gli insegnamenti del Falun Gong) in gruppo, c’è una coppia di anziani. Il marito, che ha più di 70 anni, non è molto istruito, mentre la moglie, che è sulla cinquantina, è illetterata. Nel corso della persecuzione, hanno chiarito la verità senza paura delle difficoltà, contando sui loro pensieri retti e azioni rette.
Nel 2000, quando la persecuzione era più sfrenata, la moglie è andata a Pechino da sola per convalidare la Fa ed è stata arrestata illegalmente dalla polizia. Mentre era detenuta, tre persone la hanno picchiata e presa a calci per molto tempo, mentre era appesa con i piedi che non potevano toccare terra. A quel tempo, nessuno sapeva di sradicare il male con i pensieri retti. Quando le percosse erano troppo dolorose da sopportare, lei ha gridato ad una delle persone che la stava pestando, “Non ti rendi conto di quanto De (virtù) devi darmi quando mi colpisci così duramente?!” Dopo aver sentito queste parole, quelle persone la hanno fatta scendere a terra. Uno di loro le ha addirittura detto, “Mi dispiace così tanto”, mentre un altro non si è visto per tre giorni. Si è chiesta se per caso quella persona era a casa ammalata a causa del De che aveva dovuto perdere. Raccontava questi fatti a tutti quelli che incontrava e si è rifiutata di firmare la Dichiarazione di Impegno (di smettere di praticare il Falun Gong). Alla fine è tornata a casa.

Una volta tornata a casa e dopo aver studiato la Fa ha compreso che un praticante ha la responsabilità di salvare esseri senzienti, così insieme al marito ha iniziato a fare degli striscioni per chiarire la verità sulla Falun Dafa e sulla persecuzione. Quando la persecuzione era intensa, i praticanti locali avevano un forte attaccamento di paura e la maggior parte di loro non aveva il coraggio di avere frequenti contatti con gli altri. A volte non potevano neppure ricevere le nuove lezioni del Maestro. Ma grazie alla loro fede retta nel Maestro e nella Fa, hanno continuato a fare le tre cose che un praticante dovrebbe fare. Ogni volta che ricevevano un nuovo documento per esporre la malvagia persecuzione, lo portavano alla copisteria e facevano molte copie. A volte ne facevano centinaia per volta e le distribuivano ai vicini.

Quando non avevano nuovi materiali, fotocopiavano quelli vecchi. Gradualmente, la polizia locale ha capito che erano loro a distribuire i materiali e hanno cominciato a tenerli sotto controllo. Una volta, a causa di una lacuna nella loro coltivaizone e di una mancanza di cooperazione tra i praticanti, la polizia ha perquisito la loro casa, ha trovato il materiale, ha arrestato il marito e lo ha mandato nel centro di detenzione.

Nel centro di detenzione, un poliziotto gli ha portato molte cose da bere. Dopo averne bevuta una, si è sentito molto male e ha compreso di essere stato ingannato. Ha cominciato a guardarsi dentro e ha compreso che non avrebbe dovuto prendere niente dalla polizia. Allora ha chiesto l’aiuto del Maestro e ha inviato pensieri retti. Il giorno seguente, quando il poliziotto è arrivato al lavoro, ha cominciato ad avere mal di stomaco e si lamentava dicendo di stare molto male. Allora il praticante gli ha detto il principio secondo il quale il bene è ricompensato con il bene e il male riceve la retribuzione karmica. Il poliziotto non ha osato rispondere. Nella medesima cella, un altro detenuto che aveva preso una di quelle bevande ha iniziato ad avere una brutto mal di testa. Il praticante gli ha detto, “Recitare ‘Falun Dafa è buona’ e ‘Verità-Compassione-Tolleranza è buona’ risolverà il tuo problema.” Il giorno seguente il detenuto gli ha detto, “Il metodo che mi hai insegnato funziona davvero.” Allora il praticante gli ha detto, “Dillo a tutti quelli che conosci, qui e fuori di qui. Dì a tutti che la Falun Dafa è buona.” Il detenuto ha risposto, “Lo farò, e verrò a trovarti quando uscirò di qui.”

Durante una udienza in tribunale, un praticante ha rivelato che c’erano alcune migliaia di copie di quei materiali che rivelavano le bugie costruite contro il Falun Gong. Il marito ha rivendicato la sua responsabilità per la maggior parte di quei documenti e ha rimproverato il giudice, “Lei dice che siamo dei criminali. Allora, che è la vittima? Crede di rappresentare la nazione mentre calpesta la costituzione. Non sta punendo il male e lodando il bene, ma proprio l’opposto.” Il giudice era senza parole. Poco dopo, la condanna del vecchio praticante è stata sospesa ed è stato rilasciato.

Dopo che il marito è tornato a casa, la coppia ha continuato le attività per convalidare la Fa. La polizia ha messo degli agenti davanti e dietro casa loro per tenerli sotto controllo, ma nulla poteva impedire loro di convalidare la Fa.

Una volta la moglie è riuscita ad uscire proprio sotto il loro naso. Mentre andava al suo paese natale, ha pensato tra sé e sé, “Non è facile per me andare là, e posso rimanere per poco tempo. Voglio che tutte le persone che voglio salvare siano lì ad attendermi.” Come risultato, quando è arrivata nel suo paese, ha incontrato tutte le persone a cui aveva pensato. Ha dato a ciascuno di loro una copia del materiale per chiarire la verità. Quando gli agenti che la sorvegliavano hanno capito che se ne era andata, hanno mandato dei poliziotti alle stazioni dei treni e dei bus per intercettarla e impedirle di partire, ma ormai lei aveva già fatto quello che voleva ed era già tornata. Quando gli agenti hanno provato ad entrare a casa loro, non glielo hanno permesso. Così quegli agenti alla fine se ne sono andati.

Una volta la polizia ha mandato più agenti a sorvegliarli. La coppia ha inviato pensieri retti ripetutamente. Gli agenti se ne sono andati in meno di due giorni.

Quando condividono le loro esperienze con altri praticanti, sono giunti a comprendere che un cuore puro è la cosa più importante, non importa cosa si fa. Quando distribuiscono materiali o usano la loro bocca per permettere alle persone di conoscere la verità senza paura e con il cuore di salvare esseri senzienti, il materiale che affiggono è ancora lì anche il giorno dopo. Una volta, mentre stavano affiggendo dei materiali, una guardia si è avvicinata e ha chiesto loro che cosa stavano facendo. La moglie gli ha detto che non era niente, poi ha preso una copia e ha chiesto alla guardia se ne voleva leggere uno. La guardia si è girata e se ne è andata.

Ci sono molte storie riguardo ai loro pensieri retti e alle loro azioni rette. Anche se sembrano persone di questo mondo, nel mio cuore posso sentire la loro compassione nel salvare gli esseri senzienti.

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a34613-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.