Henan: Continuano i tentativi di fare rinunciare i praticanti al Falun Gong nel carcere di Zhengzhou

(Minghui.org) Il carcere di Zhengzhou è situato in posizione centrale nella provincia dell'Henan ed è utilizzato dalle autorità per imprigionare i residenti di sesso maschile condannati per essersi rifiutati di rinunciare al Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista cinese.

Nonostante siano trascorsi diciassette anni dall’inizio della persecuzione, i tentativi del carcere di Zhengzhou di far rinunciare i praticanti al loro credo non sono diminuiti.

All'interno della prigione sono tutti costretti a partecipare a sessioni di lavaggio del cervello. Le guardie carcerarie fanno molto affidamento sulla collaborazione degli altri detenuti e degli ex praticanti che hanno rinnegato la loro fede sotto la pressione che viene esercitata.

Ai detenuti viene promessa una riduzione della condanna qualora riescano a far rinunciare i praticanti al Falun Gong, perciò li tengono isolati e sotto stretta sorveglianza per ventiquattro ore al giorno, bombardandoli con la propaganda che diffama la disciplina spirituale, nel tentativo di indebolire la loro risolutezza.

E quando alcuni cedono, vengono poi utilizzati per fare pressione su coloro che sono saldi nel loro credo.

Quei praticanti che si rifiutano di rinunciare alla loro fede sono spesso sottoposti a brutali pestaggi e ad altre forme di maltrattamenti. I signori Li Junqi e Sun Yaoting sono stati entrambi picchiati selvaggiamente in diverse occasioni. Un detenuto ha minacciato il signor Sun dicendo che l’avrebbe tenuto sveglio fino a quando non avesse scritto una dichiarazione di rinuncia alla sua fede. sua fede.

Il 2 agosto la madre e la cognata del signor Pang Liang sono state arrestate dieci giorni dopo aver chiesto il suo rilascio per ragioni mediche. Le due donne gli hanno fatto visita ed hanno notato che era emaciato. L'uomo ha detto loro d’essere affetto da cardiopatia reumatica, di soffrire della compressione del midollo spinale, che aveva problemi a deglutire e a camminare.

Il carcere ha tuttavia rifiutato di concedere al praticante il rilascio per motivi medici. Poiché le due donne hanno interferito ulteriormente con la polizia, il 12 agosto sono state entrambe arrestate nella loro camera d'albergo.

Elenco parziale degli autori della persecuzione nel carcere di Zhengzhou:

Il direttore della prigione: Jiang

Li Xilong (capo dell'Ufficio 610(*) locale)

Shang Hongzhang (capo della nona divisione)

Li Guangxing e Niu Xiaoxue (vice capi della nona divisione)

I detenuti: Hao Xingwen, Gang Li, Li Decai, Li Shoujiang, Li Zhao, Wang Anchun, Zhang Xigeng, Xu Xinbo, Shen Wenming (ora rilasciato), Dai Wenfan, Sha Kun, Li Guosheng e Wang HOngzhuang (ora rilasciato)

Gli ex praticanti: Li Zhengdao, Jing Jianxin, Guo Mingyun, Wang Zhihua, Liu Dongfang e Dang Fuqiang.

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.