Cina: Striscioni lodano il Falun Gong esponendo la persecuzione in numerosi luoghi pubblici

(Minghui.org) In Cina striscioni e manifesti aumentano la consapevolezza sulla pacifica pratica spirituale del Falun Gong che si trova ad affrontare una grave persecuzione. Sono recentemente apparsi degli striscioni che chiedono di portare l'ex dittatore cinese Jiang Zemin difronte alla giustizia in diversi luoghi pubblici nelle province di Hebei, Hubei, Tianjin e Heilongjiang.

Il Falun Gong è stato diffuso pubblicamente nel 1992, divenendo molto popolare grazie ai suoi effetti benefici. Jiang Zemin, ex capo del PCC, temendo la diffusa e veloce popolarità della pratica, ha iniziato la persecuzione del Falun Gong il 20 luglio 1999. Come risultato molti praticanti sono stati uccisi nel corso degli ultimi diciassette anni.

Di fronte alla continua persecuzione, i praticanti escogitano molti modi creativi per informare il pubblico sui vantaggi del Falun Gong e per mostrare la brutale persecuzione cui i praticanti sono sottoposti.

Nonostante il rischio di un arresto, i praticanti appendono striscioni e manifesti per far conoscere la bontà del Falun Gong e mostrare i fatti della brutale persecuzione.

Striscioni appesi sugli alberi a Harbin, provincia di Heilongjiang, il 18 gennaio 2017

Lo striscione riporta "Verità, Compassione e Tolleranza sono buoni"

Lo striscione riporta "La Falun Dafa è buona"

Striscioni e manifesti a Tangshan, provincia di Hebei

"La Falun Dafa è buona, Verità, Compassione e Tolleranza sono buoni"

"Portate Jiang Zemin alla giustizia"

"Il mondo ha bisogno di Verità, Compassione e Tolleranza"

Un manifesto mostra la brutale persecuzione

Striscioni a Tianjin

"Verità, Compassione e Tolleranza sono buoni"

Striscioni a Jingzhou, provincia di Hubei

Gli striscioni sui pali della luce riportano "La Falun Dafa è buona"

Striscioni e manifesti

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.