Hebei: Arrestata due volte e molestata per la pratica del Falun Gong

(Minghui.org) La signora Tian Zhixian è stata arrestata due volte, poi molestata e monitorata dalla polizia per la pratica del Falun Gong, una disciplina spirituale perseguitata dal regime comunista.

Il 1° luglio del 2008 quattro uomini hanno fatto irruzione nella casa della donna e l'hanno arrestata. Hanno confiscato il suo lettore MP3 e l’hanno portata alla divisione n° 3 della polizia criminale di Shenxing nella contea di Mancheng. Tra i responsabili dell’arresto c’erano anche l’ufficiale di polizia Liu Dongdong, della stazione del distretto di Bailong e Guo Zhan, membro del governo del distretto.

La donna è stata interrogata per cercare di estorcerle i nominativi delle persone che l’avevano introdotta alla pratica del Falun Gong, ed è stata minacciata di essere mandata in un campo di lavoro forzato se si fosse rifiutata di scrivere una dichiarazione di garanzia (*) e rinunciare alla sua fede.

Sotto la pressione delle minacce, la signora Tian ha firmato la dichiarazione ed è stata rilasciata nel pomeriggio; tuttavia è stata successivamente molestata a casa sua da alcuni agenti del governo della contea, tra cui: Li Dadong, Wu Duo, Zhang Shui, e il capovillaggio Wei Jianguo, che le hanno intimato di non lasciare il paese senza la loro approvazione.

Il 16 agosto del 2010 è stata arrestata di nuovo. La sua casa è stata perquisita da circa 30 persone del dipartimento di polizia della contea di Mancheng, della divisione locale di sicurezza interna, dell'Ufficio 610 (*), della stazione di polizia del distretto di Bailong e del Comitato politico e giuridico del villaggio.

Dopo l’arresto la signora Tian è stata portata alla divisione n° 3 della stazione di polizia criminale di Shenxing, ma nonostante le minacce di essere inviata in un campo di lavoro forzato, ha rifiutato di collaborare ed è stata rilasciata alle ore 01:00 di notte.

Il marito della signora Tian ha vissuto con grande stress la serie di arresti e vessazioni da parte della polizia; l’uomo ha sofferto un crollo mentale e si è opposto al Falun Gong. Ha picchiato e rimproverato sua moglie, ha cambiato la serratura di casa più volte per impedirle di entrare, minacciandola di divorziare.

Il Falun Gong migliora la vita

La signora Tian era solita soffrire di dolorosi crampi e mal di testa prima di praticare il Falun Gong, inoltre beveva, fumava, e aveva un brutto carattere.
Un praticante del Falun Gong parlò a suo padre della pratica spirituale quando si ammalò nel dicembre del 2003 e lei venne incoraggiata a praticare da sua sorella, che aveva iniziato a praticare il Falun Gong già da tempo.

Ascoltando le lezioni del Falun Gong sul suo lettore MP3, la donna ha imparato come la coltivazione può cambiare il proprio carattere.

Ben presto ha smesso di fumare, di bere e ha imparato ad essere più rispettosa degli altri, seguendo i principi del Falun Gong: Verità, Compassione e Tolleranza.

Ha anche migliorato il suo rapporto con i suoceri. Quando il padre di suo marito si è ammalato, si è presa cura di lui, che commosso dalla sua gentilezza e sincerità, si è scusato per il comportamento che aveva avuto nel passato verso di lei.

(*)Glossario

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.