Sostituire asce e scudi con giada e seta (化干戈為玉帛)

L'idioma "Sostituire asce e scudi con giada e seta" nasce da una storia sul Grande Yu che ha cambiato le misure militariste del padre in altre più tranquille e cooperative. (Zhiching Chen/Epoch Times)

L'idioma «Sostituire asce e scudi con giada e seta» è una frase metaforica che significa passare dalla guerra alla pace o trasformare l'ostilità in amicizia. È anche usato in generale per indicare qualcosa di male che si trasforma in qualcosa di bene.

C'è una storia sulle origini di questo idioma, riportata nel primo capitolo del libro Huai Nan Zi (1) (淮南子).

Secondo il racconto, circa quattromila anni fa, Gun era il capo della tribù di Xia - una delle numerose tribù colpite in quel periodo da devastanti inondazioni - nonché padre del grande Yu (2).

Per difendersi, Gun costruì delle mura alte tre metri intorno alla città e lungo di esse fece scavare anche un fossato. Molti membri della tribù contestarono le misure di Gun e persero la fiducia in lui.

Quando le altre tribù videro Gun perdere il consenso del suo popolo, cominciarono a guardare minacciosamente alla tribù Xia, vedendola come una buona opportunità per attaccarli.

Qualche tempo dopo, Yu successe a Gun e divenne così capo della tribù di Xia. Avendo imparato molto dagli errori del padre, Yu fece demolire le mura della città e riempire il fossato, ridistribuì le proprietà, distrusse le armi e insegnò l'etica alle persone.

Con un carattere morale retto, Yu unì i popoli delle diverse tribù richiamandoli alla cooperazione per poter risolvere il problema delle inondazioni.

Yu lavorò molto duramente per fermare le ricorrenti inondazioni. Per 13 anni guidò i progetti volti a costruire canali che dirigevano l'acqua dei grandi fiumi verso il mare.

La leggenda dice che in quegli anni, Yu passò davanti a casa sua per tre volte senza entrarvi, segno della sua perseveranza nel suo lavoro e dell'avere a cuore il benessere del suo popolo.

Alla fine, il Grande Yu riuscì a fermare le inondazioni e il suo carattere altruista conquistò la gente. La tribù Xia diventò stabile, forte e ricca.

Testimoni della pace e della felicità sorte all'interno della tribù di Xia, le altre tribù volevano a loro volta il Grande Yu come leader. Decine di migliaia di persone vennero da Yu con giada e seta per mostrare il loro rispetto e la loro amicizia verso la tribù Xia.

Questa è l'origine dell'idioma «Sostituire asce e scudi con giada e seta», simile al detto occidentale «Forgiare le lance in falci e le spade in vomeri».

Note:
(1) Il libro Huai Nan Zi, compilato nel 139 a.C durante la dinastia Han Occidentale, è un testo classico che incorpora le filosofie del diritto taoiste e confuciane. Conta ventuno capitoli che coprono i temi di mitologia, storia, astronomia, geografia, filosofia, scienza, metafisica, natura e politica. Il primo capitolo, Yuan Dao Xun (原 道 训) è sulla contemplazione del Tao.
(2) Il Grande Yu era un discendente dell'imperatore Giallo e succedette l'imperatore Shun (intorno al 2205 a.C). Yu era conosciuto per la sua gentilezza, le sue grandi capacità e i suoi successi nel riuscire a controllare le costanti alluvioni di quel tempo.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.