Han Gan - Il più grande pittore di cavalli della dinastia Tang

Han Gan, Il più grande pittore di cavalli della dinastia Tang (Zhiching Chen/Epoch Times)

Han Gan (circa740 a.D) fu un pittore di corte della dinastia Tang. Era molto bravo nel dipingere una vasta gamma di oggetti, tra cui figure, piante e cavalli, ed è considerato come il miglior pittore di cavalli della storia cinese.

Quando era giovane, lavorava distribuendo vino. Un giorno si recò a casa del poeta Wang Wei per riscuotere dei pagamenti per del vino. Dato che Wang Wei non era in casa, si sedette e lo aspettò. Mentre aspettava, disegnò delle figure e dei cavalli sul terreno. Quando Wang Wei tornò e vide i disegni, rimase colpito dal talento di Han Gan e si offrì di assisterlo nella sua formazione. Dieci anni più tardi Han Gan terminò l'apprendimento e diventò un artista di successo.

La dinastia Tang era rinomata per la sua forte cavalleria militare. Dal momento che i cavalli erano indispensabili per i guerrieri, nella capitale Chang'an, molte persone possedevano dei cavalli che erano anche il tema principale della pittura e della scultura di quel periodo.

Han Gan era così dedito alla pittura dei cavalli da trascorrere moltotempo nelle stalle ad osservarli. Una storia racconta che quando Han Gan fu chiamato a corte e l'imperatore gli comunicò la sua intenzione di trovargli un maestro pittore, Han Gan rispose che i cavalli nelle scuderie reali erano i suoi migliori maestri.

A differenza di molti pittori prima di lui, i cui disegni raffiguravano i la corporatura dei cavalli nella sua interezza, Han Gan prestava molta attenzione ai muscoli e ai peli dei cavalli. Come risultato della sua osservazione e della pratica diligente, creò il suo proprio stile.

L’opera classica più famosa di Han Gan si chiamava "Ritratto di una notte splendente", che rappresenta bene la pittura viva di Han Gan. "Ritratto di una notte splendente" raffigurava un cavallo dell’imperatore. Nel dipinto, il cavallo è muscoloso e pieno di forza, legato ad un palo, alza in alto la testa, e la criniera fluttua nell'aria, le orecchie sono dritte, le narici sono molto aperte, e gli occhi sbarrati. Questo dipinto è ben strutturato, le pennellate sono precise e potenti.

Senza ombra di dubbio il miglior pittore di cavalli della dinastia Tang fu Han Gan che si è guadagnato la fama di maestro nella pittura dei cavalli.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.