Shao Yong - Il grande filosofo e cosmologo

(Jane Ku/Epoch Times

Shao Yong (1011-1077 d.C.) fu un filosofo, astrologo e cosmologo della dinastia Song del Nord. In giovinezza brillò per la sua intelligenza e determinazione nello scoprire i segreti che regolano l'universo.

Sulla base dei principi degli otto trigrammi (un insieme di segni simbolici creati nell'antica Cina) nel Libro dei Mutamenti e sui pensieri Taoisti, creò il suo proprio sistema di cosmologia e la sua propria dottrina. Giunto alla mezza età, si distaccò da fama e fortuna e visse in solitudine per scrivere e insegnare. Conosceva bene gli scritti e la letteratura antica, ma era comunque umile e gentile con gli altri studiosi. Dovunque viaggiava, i funzionari locali o i gruppi intellettuali dovevano competere per avere l'onore di ospitarlo. L'imperatore lo convocò più volte per offrirgli posizioni nel governo, ma rifiutò educatamente. Si diceva che la sua divinazione fosse molto precisa.

C’è una storia che racconta una sua misteriosa ma magica divinazione. Un giorno di primavera, Shao Yong allestì una bancarella in cui offriva i suoi servizi di veggenza nei pressi di un ponte. Un contadino si avvicinò e chiese notizie sul suo futuro. Shao Yong gli chiese di prendere un rotolo di carta con un carattere cinese impresso sopra. Il contadino lo preso e lo diede a Shao Yong. C’era il carattere "筷" (bastoncino). Shao Yong alzò gli occhi sul contadino e disse: «Complimenti, potrai gustare deliziosi pasti nel pranzo di oggi. Vai a casa ad aspettare». Il contadino tornò a casa e trovò il nipote che lo aspettava: «Oggi è il sessantesimo compleanno di mio padre. Vorrebbe invitarvi alla sua festa di compleanno e bere qualcosa». Il contadino indossò vestiti puliti e felicemente si recò alla festa.

Poi, nel pomeriggio, un uomo si recò da Shao Yong per scoprire il suo futuro. Anch’egli prese il carattere "筷". Shao disse all'uomo, «Sembra qualcosa di brutto. Qualcosa vi accadrà oggi e sarete incarcerato». L'uomo pensò, come potrei venire incarcerato se rimango a casa? Così andò a casa e si mise a letto. Tuttavia, venne improvvisamente svegliato da una donna che gli gridava che i suoi maiali stavano devastando il suo orto. In un momento di furia, le diede un pugno. Inaspettatamente la donna, essendo malata, cadde a terra e morì. In meno di un'ora, venne arrestato e spedito in prigione.

Nel tardo pomeriggio, Shao Yong stava per ritirare la bancarella e tornare a casa. Un uomo che veniva dal sud arrivò e disse: «Signore, la prego di aspettare, ho sentito parlare del suo talento nella divinazione, la prego di dire anche a me il mio futuro». Il rotolo che l'uomo raccolse contenne lo stesso carattere "筷.". Shao gli disse che non era un buon segno e che si sarebbe inzuppato più tardi quel giorno. L'uomo ignorò ciò che Shao gli aveva detto perché era una giornata soleggiata e senza nubi. Poi riprese a cavalcare verso casa, che era vicina. Non appena si avvicinò alla porta, gli fu versata addosso una bacinella di acqua sporca. Era sua moglie, che non sapeva che stava rientrando in casa e lo inzuppò con l'acqua sporca.

In Cina dopo la rivoluzione culturale, pochissime persone hanno sentito parlare di Shao Yong e delle sue storie. Tuttavia alcuni dei suoi aforismi sono ancora popolari tra la gente come «Il piano dell’anno inizia con la primavera. Il piano di un giorno inizia con la mattina. Il progetto di una vita inizia con la diligenza».

Shao Yong venne considerato da alcuni studiosi come il migliore nella precognizione e retro-cognizione sia del microcosmo che del macrocosmo. Pensava che tutte le cose fossero pre-destinate e che potevano essere individuate attraverso la comprensione della divisione dei diversi elementi in numeri. L’enciclopedia britannica afferma che «le idee matematiche di Shao Yong hanno influenzato anche il filosofo europeo del 18° secolo Gottfried Wilhelm Leibniz nello sviluppo di un sistema binario aritmetico, cioè, un sistema basato su solo due cifre».

Uno dei capolavori di Shao Yong erano le dieci poesie del Poema del fiore di prugno che secondo molti hanno predetto con precisione le principali evoluzioni della storia cinese. La gente ha cercato di interpretare le sue poesie con i cambiamenti nelle dinastie dopo la sua morte. Si dice che la decima poesia avesse predetto ciò che sarebbe accaduto in Cina al giorno d'oggi con riferimento alla nascita del Partito Comunista Cinese, il massacro di piazza Tiananmen del 1989, l'ampia diffusione della Falun Dafa nel mondo e il crollo destinato del PCC, ecc ...

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.