Liaoning: Donna 69enne muore misteriosamente cinque giorni prima del rilascio dal carcere

(Minghui.org) Il marito e la figlia della signora Zhu Yulan erano occupati a casa, facendo i preparativi per il suo ritorno, dopo quattro anni di reclusione ingiustificata per la sua fede nel Falun Gong.

Solo cinque giorni prima del loro ricongiungimento, hanno ricevuto la notizia più sconfortante, ovvero che la signora Zhu era morta in prigione il 5 aprile 2015. Aveva 69 anni.

Signora Zhu Yulan


La figlia della signora Zhu si è precipitata al Carcere Femminile di Liaoning - un luogo famoso per torturare i praticanti del Falun Gong, e dove molti sono stati perseguitati a morte per il loro credo.

La figlia ha chiesto che venissero fornite le registrazioni video di sua madre prima della sua morte, ma la sua richiesta è stata negata; hanno mostrato solo le riprese video di lei che usciva dal bagno, tenendosi lo stomaco. I funzionari della prigione hanno dichiarato che era morta per un attacco di cuore.

Incapace di trovare ulteriori indizi sulla morte misteriosa di sua madre, la figlia è ritornata a casa, scoprendo che insieme a suoi padre erano strettamente sorvegliati dalle autorità. Hanno presto perso ogni contatto con il mondo esterno.

Stando ad una voce interna del carcere, i funzionari della prigione hanno offerto loro decine di migliaia di yuan (*), per risolvere la questione privatamente.

L'ultima prigionia della signora Zhu era stata l'11 aprile 2011. I suoi primi quattro arresti hanno avuto luogo tra il 1999 e il 2002, è stata condannata per due volte al lavoro forzato e sottoposta a varie forme di tortura durante ogni periodo di detenzione. Il "crimine" per il quale è stata vittima dei ripetuti arresti, è stato di rinunciare al suo credo nel Falun Gong.

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.