Taiwan: Quasi 5000 cittadini di Hualian firmano la petizione per sostenere le cause contro Jiang Zemin

(Minghui.org) 4857 cittadini di Hualian, Taiwan, hanno firmato una petizione durante una campagna di raccolta firme tenutasi dal 1° luglio al 2 agosto 2015 a sostegno della recente cascata di denunce penali contro l'ex leader cinese Jiang Zemin per aver lanciato e diretto la persecuzione del Falun Gong. Il diluvio di cause ha avuto inizio nel mese di maggio. Ci sono stati più di 120.000 praticanti del Falun Gong che hanno presentato denunce penali.
 
Secondo la legge cinese, un modulo di reclamo penale firmato e datato da chiunque abbia conoscenza di un reato è una denuncia penale e può essere presentata alla Procura suprema del Popolo e alla Corte suprema del Popolo. Molte persone che non praticano il Falun Gong, ma conoscono la persecuzione, hanno compilato i moduli per esprimere il loro sostegno alle denunce.
 
All’inizio di luglio è stata ufficialmente lanciata una campagna internazionale per la raccolta firme a sostegno delle denunce penali. Da allora, quasi 140.000 persone in Asia, tra cui circa 100.000 di Taiwan hanno firmato la petizione e molti hanno depositato il modello di rapporto criminale. Il numero è in costante aumento.

I cittadini di Hualian firmano la petizione al parco di Chihsingtan il 2 Agosto 2015

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.