Turisti cinesi in visita alla Torre Eiffel: "Il Falun Gong è la speranza futura della Cina"

(Minghui.org) "Conosco la persecuzione del Falun Gong, ma il prelievo forzato di organi è proprio vero?" ha chiesto un turista cinese a un praticante del Falun Gong presso la Torre Eiffel. Dietro di loro erano esposti gli striscioni e i tabelloni del Falun Gong che descrivevano le atrocità del prelievo di organi ai danni dei prigionieri di coscienza in Cina.

Una turista cinese di trent’anni sentendo la conversazione ha detto: "È assolutamente vero. Uno dei miei vicini di casa era un medico e ha praticato dei prelievi di organi dai praticanti del Falun Gong. In seguito, si è ucciso a causa dello schiacciante senso di colpa che provava".

La signora e l’intero gruppo di turisti provenivano dal nord-est della Cina; tutti, compreso la persona che aveva posto la domanda sul prelievo forzato di organi, hanno colto la possibilità di abbandonare il Partito Comunista.

Questi sono fatti che accadono spesso nei luoghi turistici come la Torre Eiffel e Lafayette Mall a Parigi.

Tutto l’anno i praticanti del Falun Gong allestiscono degli stand in questi luoghi per parlare con la gente della pacifica pratica di coltivazione che ha beneficiato milioni di persone. Questo è un modo particolarmente efficace per avvicinare i cinesi, che non hanno la possibilità di conoscere la verità sul Falun Gong in Cina a causa della persecuzione iniziata nel 1999.

I turisti cinesi leggono le informazioni sul Falun Gong nei pressi della Torre Eiffel

Un praticante, presente con regolarità presso la Torre Eiffel, ha dichiarato: "Ora è molto diverso. I cinesi hanno il coraggio di esprimerci il loro sostegno mentre alcuni anni fa non si fermavano neanche né prendevano i nostri volantini. Attualmente, molti di loro addirittura ci raccontano i fatti recenti della persecuzione che hanno appreso nelle loro città".

"Un giorno, un ragazzo cinese mi ha raccontato di un suo amico che lavora in una prigione nel nord-ovest della Cina, in cui sono stati imprigionati più di mille prigionieri di coscienza; nessun praticante del Falun Gong era stato visto uscire vivo dalla prigione".

"Dopo aver parlato con noi, molti cinesi riconoscono la natura malvagia del Partito Comunista e lo abbandonano con il nostro aiuto. Sono persone che provengono da tutti i ceti sociali, compresi funzionari di alto rango del governo, militari, studenti delle scuole superiori e operai. Sono felice che queste persone non vogliano cadere con il partito, scegliendo un futuro luminoso per se stessi", ha detto il praticante.

"Un giorno, ho aiutato tre turisti a lasciare il partito e uno di loro ha detto: ‘Siete grandi ragazzi non perdete la vostra fede neanche in mezzo a questa grave persecuzione’. Aveva ottenuto una copia dello Zhuan Falun (il libro principale del Falun Gong) il giorno in cui iniziò la persecuzione. Voleva leggerlo, ma ha visto la notizia della soppressione quella notte in TV. Il libro è ancora nascosto nel suo armadio”.

"Mi ha detto che era incoraggiante vedere noi a Parigi e che, tornato a casa, avrebbe cercato il libro per leggerlo. Il ragazzo accanto a lui ha aggiunto che i praticanti del Falun Gong sono piacevoli e che avrebbe cercato una copia on-line da leggere, perché crede che il bene sarà ricompensato con il bene".

Pochi giorni fa, tre cinesi di sessant’anni hanno parlato con i praticanti per lungo tempo, e poi hanno abbandonato il partito. Uno di loro ha detto: "Ho sentito parlare della persecuzione in Cina. Credo che il cielo stia guardando le malefatte e oggi sono molto felice di vedere voi ragazzi. È così bella la libertà che si gode in Francia; in Cina sarebbe impossibile. Il Partito Comunista ha rovinato 5000 anni di cultura in pochi decenni… non può durare. Cadrà presto".

Il suo amico ha aggiunto: "Io sono con voi per la pace e la felicità, vi sostengo e vi ammiro. Il Falun Gong è la speranza del futuro della Cina. Quello che manifestate è la verità e l’immenso amore. Molti dei miei amici e familiari hanno un profondo rispetto per voi”. 

Versione inglese

* * *

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.