The Epoch Times: Rivelato Campo di Concentramento segreto in Cina

Oltre 6.000 praticanti del Falun Gong detenuti; un ex-giornalista rivela che vengono prelevati gli organi a chi muore…
 

Il seguente articolo riporta i dettagli delle notizie segnalate nel sito web della Falun Dafa. The Epoch Times ha avuto un'intervista approfondita con il giornalista citato in questo rapporto.

Un ex giornalista cinese che ha lavorato per una televisione d'oltremare, dice a The Epoch Times in un'intervista negli Stati Uniti del campo di concentramento segreto nel nord-est della Cina usato dal regime comunista cinese per perseguitare i praticanti del Falun Gong. L'identità dell'uomo è stata celata per la sua sicurezza. (The Epoch Times)

L’ex giornalista cinese, ha rivelato al sito Web Clearwisdom, l'esistenza di un campo di concentramento segreto destinato alla persecuzione - ed alla raccolta di organi - dei praticanti del Falun Gong.

Campo di Concentramento Segreto

Il campo segreto della prigione di Sujiatun, secondo il giornalista, che rimane senza nome, è situato nella città di Shenyang, a nord-est della Cina, nella provincia di Liaoning, vicino al campo di Lavoro di Masanjia, una prigione rinomata per i suoi metodi brutali di tortura.

Secondo il rapporto di Clearwisdom, Sujiatun è differente dai campi di lavoro, come quello di Masanjia ed altri, in quanto, è completamente isolato dall’esterno. L'autore del rapporto ha osservato i cancelli del campo per almeno due giorni, ma non ha visto una singola persona o un veicolo entrare o uscire.

Il giornalista ha affermato che oltre 6.000 praticanti del Falun Gong sono stati detenuti là e che vengono loro prelevati gli organi destinati poi alla vendita.

"Alla fine, i praticanti della Falun Dafa vengono uccisi per i loro organi, che sono mandati ai vari centri medici, " ha assicurato il giornalista, nella registrazione audio dell’intervista avuta con lui da Clearwisdom.

Grande Commercio in Cina della vendita di organi

"Attualmente, vendere organi è un commercio molto redditizio in Cina. A molti pazienti morti sul tavolo operatorio, sono stati prelevati gli organi. Nessuno indaga su questo, perfino i medici sono coinvolti in questo commercio. Con le esecuzioni non riescono a trovare abbastanza corpi, e non ci sono altri corpi a disposizione, se non quelli dei praticanti del Falun Gong per fare questo commercio.”

Il giornalista ha detto che si conoscono poche informazioni sul campo di Sujiatun perché poca gente entra ed esce, a differenza degli altri campi, in cui parecchie persone vengono trasferite dentro e fuori, così da avere un flusso di notizie. Inoltre ha detto che la maggior parte dei praticanti del Falun Gong detenuti negli altri campi locali, vengono trasferiti nel campo segreto di Sujiatun.

Secondo le stime di Clearwisdom ad oggi, 2840 praticanti del Falun Gong sono morti a causa di varie forme di persecuzione del partito comunista. 341 sono i morti nella provincia di Liaoning e molti sono concentrati nel nord-est della Cina.

La raccolta degli organi è un commercio molto remunerativo in Cina e di frequente ci sono rapporti delle autorità che prelevano gli organi ai prigionieri dopo l’esecuzione. Un funzionario del Dipartimento di Stato non ha avuto un commento specifico sull'asserzione del campo di concentramento, ma si è riferito al rapporto del Dipartimento di Stato dell8 marzo sulle pratiche dei diritti umani in Cina.

Il rapporto dichiara che i funzionari cinesi hanno confermato la vendita degli organi dei prigionieri dopo l’esecuzione ed inoltre si riferisce agli abusi dei praticanti del Falun Gong sotto custodia.

Fonte originale: http://www.theepochtimes.com/news/6-3-9/39083.html

Here is the article in English language:
http://en.clearharmony.net/articles/a31861-article.html

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.