Come un pesce che ha trovato l'acqua (如魚得水)

L’idioma cinese 如魚得水 (rú yú dé shuǐ), significa letteralmente «Come un pesce che ha trovato l’acqua», è una metafora che descrive il trovare un conoscente la cui disposizione, interessi o aspetto sono molto simili ai propri, o l’essere in un ambiente molto adatto e gradevole.

L’idioma nasce dal testo storico Le registrazioni dei Tre Regni, che ripercorre la storia della tarda dinastia Han Orientale della Cina (184 a.C.-220 d.C.) e il periodo dei tre regni (220-280 d.C.).

Il tardo periodo Han Orientale ha visto tre decenni di guerra civile, quando l'Impero Han era fratturato in potenze regionali controllate dai vari signori della guerra.

L'ambizioso signore della guerra Liu Bei sapeva che se voleva espandere il suo potere politico e militare era necessario reclutare l'aiuto di individui capaci.

Dopo aver saputo che Zhuge Liang (noto anche come Kong Ming) era uno stratega di talento e un uomo di grande saggezza e abilità, Liu pagò tre visite a casa di Zhuge prima di avere l'opportunità di incontrarsi con lui. Zhuge rimase finalmente colpito dalla sincerità di Liu e decise di aiutarlo.

Sotto la direzione di Zhuge, il potere di Liu si ampliò notevolmente e il buon rapporto tra i due uomini migliorò sempre di più. Tuttavia, questo dispiacque ai due generali più stretti di Liu, Guan Yu e Zhang Fei, che brontolarono su quanto era accaduto.

In risposta Liu disse, «Dopo aver trovato Kong Ming sono felice come un pesce che ha trovato l'acqua. Spero che non direte più queste parole».

L'idioma «come un pesce che ha trovato l'acqua», originariamente denominò il buon rapporto tra un monarca e un ministro. Più tardi venne usato per descrivere un rapporto armonico tra amici intimi o tra marito e moglie.

La frase esprime anche il significato di avere un ambiente favorevole alla crescita e allo sviluppo.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.