Shandong: Nessuna parola dei medici mentre era vivo; nessuna restituzione del cadavere

Sintesi dei fatti principali della persecuzione:

Nome: Wu Jiajun (吴 加 俊)
Sesso: Uomo
Età: 60 anni
Residenza: Città di Laizhou, Provincia di Shandong
Occupazione: Manutenzione Elettrica
Data di morte: 27 Novembre 2014
Data dell’ultimo arresto: 28 Febbraio 2012
Luogo dell'ultima detenzione: Prigione della Provincia di Shandong (山东 省 监狱)
Città: Jinan
Provincia: Shandong
Persecuzione subita: lavaggio del cervello, condanna illegale, imprigionamento, saccheggio della casa, detenzione

(Minghui.org) Il 27 novembre 2014, il Signor Wu Jiajun di 60 anni, è stato imprigionato per la sua fede, in seguito è morto nella Prigione di Shandong. Le autorità carcerarie hanno rifiutato di trasferire il corpo del signor Wu nella sua città natale affermando: "Siamo responsabili di lui, il suo corpo non può essere trasferito nella sua città natale perchè il carcere deve effettuare la cremazione. "

Il signor Wu aveva sviluppato un problema grave al cuore durante la sua prigionia. Il 18 novembre, quando la sua famiglia ha cercato di fargli visita, una guardia di nome Zheng ha detto loro: "Wu sta soffrendo di un grave problema al cuore e nessuna visita è consentita." Allora la famiglia ha chiesto di farlo rilasciare per motivi medici, ma la risposta della guardia è stata: "lo rilasceremo quando starà per morire".

Il 21 novembre, la famiglia ha finalmente avuto il permesso di fargli visita presso l'Ospedale di Polizia della provincia di Shandong, dopo aver chiesto diverse volte di vederlo. Hanno trovato il signor Wu emaciato, senza energie e con difficoltà respiratorie.

Alle ore 9:00 del 27 novembre, dalla prigione hanno notificato alla famiglia di presentarsi presso di loro. Quando i famigliari sono arrivati, gli hanno detto che il corpo del signor Wu era già stato messo nella cella frigorifera.

Arrestato e condannato nel 2012

Il signor Wu è stato arrestato il 28 febbraio 2012, da agenti di polizia della Divisione di Sicurezza Interna di Laizhou, inoltre hanno perquisito la sua casa e sequestrato: Otto stampanti, due computer, i libri del Falun Gong, materiale del Falun Gong per chiarire la verità (*) e altri oggetti personali. Il signor Wu è stato trattenuto prima al Centro di Lavaggio del Cervello di Dianzi e poi trasferito al Centro di Detenzione di Laizhou.

Il 10 dicembre 2012, hanno permesso alla sua famiglia di vederlo per la prima volta, circa 10 mesi dopo il suo arresto. Il signor Wu era molto magro, al momento pesava sotto i 45 Kg., una perdita catastrofica dal suo peso originale di 74 Kg.

Alla fine di dicembre 2012, la Corte di Laizhou ha condannato il signor Wu a tre anni di prigione, senza avvisare la sua famiglia. Il 9 gennaio del 2013 è stato portato al carcere della provincia di Shandong.

Ad aprile 2013 la sua famiglia ha saputo che il 29 gennaio il signor Wu è stato portato all'Ospedale della Polizia della provincia di Shandong, 20 giorni dopo essere stato portato al carcere di Shandong. Sono stati ammessi per vederlo, solo attraverso una finestra di vetro per cinque minuti.

Nella prigione, ai funzionari dell'ospedale hanno detto: "le famiglie dei praticanti del Falun Gong non sono autorizzate a visitarli."

Articoli correlati:

Alla famiglia del signor Wu Jiajun è stato negato il diritto di visita da parte delle autorità carcerarie di Shandong (articolo inglese)

Il signor Wu Jiajun della città di Laizhou, provincia di Shandong, segretamente processato (articolo inglese)

(*) GLOSSARIO

Versione inglese

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.