Breve sommario delle Azioni Legali intraprese nel mondo per portare l’ex Presidente della Cina, Jiang Zemin, alla giustizia per crimini contro l’umanità

Il 22 Aprile 2004, un’azione civile contro Bo Xilai, Ministro del Commercio ed ex Governatore della Provincia di Liao Ning, nella Repubblica popolare cinese, è stata iniziata nella corte Distrettuale del Distretto Americano della Columbia, con l’accusa di gravi abusi dei diritti umani come torture, genocidio e altri crimini contro l’umanita’ dallo stesso commessi.

Nell’ottobre del 2002, i praticanti del Falun Gong e le loro famiglie iniziarono un’azione legale nella Corte Distrettuale del Nord Illinois contro Jiang Zemin e il cinese “Ufficio 610”, costituito appositamente per sviluppare la campagna di terrore per sradicare il Falun Gong, per torture, genocidio e altri crimini contro l’umanita’.

L’11 giugno 2003 la corte accettò il riepilogo dell’Amicus Curiae firmato da 38 membri del Congresso Americano a supporto degli accusatori. Il 12 settembre 2003 la corte dismise le risposte del difensore di Jiang basate sulla visione (incorretta) che l’ex capo di stato avesse l’immunita’ per tortura e genocidio nelle corti americane. Gli accusatori hanno iniziato un processo d’appello presso la 7° corte.

Nel giuno 2003 un magistrato Americano negò l’immunità sovrana agli stranieri per il Segretario del Partito di Bejing ed ex Maggiore Liu Qi, e per il Vice governatore della provincial di Liaoning, Xia Deren.

Il 3 aprile 2002 il Ministro Cinese della Sicurezza di Stato , il ministro cinese della Pubblica Sicurezza e la China Central Television(CCTV) furono accusati negli Stati uniti per aver nascosto le prove di azioni criminali commesse negli Stati Uniti.

Nel dicembre 2002 la Corte Distrettuale del distretto Sud di New York iniziò contro Zhao Zhifei, capo della polizia e secondo nel commando dell’Ufficio 610 nella provincial di Hubei. In questo caso, il giudice diede un giudizio contro Zhao Zhifei e chiese un rimborso nominale per danni per gli accusatori, dietro richiesta degli stessi.

Il 27 agosto 2001, Zhou Yongkang ex Segretario Generale del comitato Provinciale del Partito comunista della provincia di Sichuan, fece fronte ad accuse per torture, crudeli e inumane, trattamenti degradanti, crimini contro l’umanita’ e false detenzioni negli stati Uniti.

Azioni legali Internazionale contro i perpetuatori dei crimini contro l’umanità

Belgio – Il 21 Agosto 2003, uno degli avvocati che accusò il dittatore cileno, Augusto Pinochet, iniziò un’azione legale criminale in Belgio contro l’ex Presidente della cina Jiang Zemin, e due dei suoi anziani aiutanti: Li Lanqing and Luo Gan. Con l’azione legale si accusarono i tre uomini di: genocidio, torture e crimini contro l’umanita’.

Francia – Il 28 gennaio, 2004, un’azione legale è stata iniziata in una corte francese contro il Ministro cinese della Cultura, Sun Jiazheng, per il crimine di torture nel suo coinvolgimento nella persecuzione dei praticanti cinesi del Falun Gong . Il Sig. Sun stava accompagnando il presidente Hu Jintao per una visita di stato in Francia quando l’azione è stata iniziata.

France – Nel dicembre 2002, un’azione legale penale fu iniziata in Francia accusando l’ex Vice Premier cinese, Lanqing Li – che era il capo amministrativo dell’Ufficio 610 – di torture. Nel luglio 2003 la corte penale francese iniziò il processo.

Svizzera – Il 18 Marzo 2002, durante il 59 incontro per i Diritti Umani della Nazioni Unite, il Sig. Philip Grant, Presidente del TRIAL (Track Impunity Always), annunciò la sua intenzione di iniziare un’azione lagale contro Jiang Zemin per torture, crimini contro l’umanità e genocidio nel caso l’ex Presidente fosse andato in Svizzera.

Svizzera – Il 16 aprile 2004, l’assistente di direzione dell’associazione cinese anti- culturale, Wang Yusheng, fu citato in giudizio a Ginevra poiche’ si presento’ come Organizzazione non governativa all’ incontro per i Diritti Umani della Nazioni Unite. Fu riconosciuto da un accusatore che fu forzato a guardare un video dei metodi usati da Wang Yusheng per fare il lavaggio del cervello ai praticanti del Falun Gong, usando specialmente il costringere a non dormire come metodo di tortura.

Korea – Il 26 dicembre 2003, due azioni legali penali furono iniziate presso la procura di in Seoul, Korea, contro l’ex presidente della Cina Jiang Zemin e Luo Gan, capo del Partito Comunista di controllo contro il Falun Gong, per violazione della Convenzione sul genocidio.

Germania – Il 21 novembre 2003, un’azione legale penale fu iniziata presso il procuratore federale di Karlsruhe, Germania, contro l’ex presidente cinese Jiang Zemin e altri vecchi ufficiali e person responsabili della perscuzione dei praticanti del Falun Gong in Cina, con l’accusa di genocidio, crimini contro l’umanità, tortura dei praticanti del Falun Gong in Cina.

Danimarca – Il 21 novembre, l’associazione danese della Falun Dafa ha annunciato l’intenzione di lanciare un’azione legale penale contro l’ex presidente cinese Jiang Zemin e i suoi collaboratori per tortura, genocidio e crimini contro l’umanità se l’ex leader cinese e/o I suoi collaboratori visitassero la Danimarca.

Taiwan – Il 17 novembre 2003, un’azione legale penale fu iniziata presso la Corte Superiore di Taiwan contro l’ex presidente cinese Jiang Zemin, l’ex Premier del Consiglio di Stato Li Lanqing e il membro del Partito Comunista Luo Gan, per genocidio.

Cipro – Il 27 ottobre 2003, un’azione civile fu iniziata presso la Corte distrettuale di Cipro contro la Commissione Permanente del Partito Comunista Cinese e l’ex governatore della provincial di Shandong, Wu Guanzheng, per genocidio, crimini contro l’umanità, tortura.

Spagna – Il 15 ottobre 2003, un’azione legale penale fu avviata presso la Corte Nazionale di Spagna accusante l’ex presidente cinese Jiang Zemin, e il membro del Partito Comunista Luo Gan, per il loro ruolo chiave nella campagna per il genocidio e le torture contro i praticanti del Falun Gong.

Moldova – Il 18 settembre 2003, un’azione legale fu avviata accusando il membro della Commissione Permanente del Partito Comunista cinese, per torture, genocidio e altri crimini.

Armenia – Il 16 settembre 2003, un’azione legale fu avviata accusando il membro della Commissione Permanente del Partito Comunista cinese, per torture, genocidio.

Finland – L’11 settembre 2003, un’azione legale fu avviata accusando il membro della Commissione Permanente del Partito Comunista cinese, per torture, genocidio.

Irlanda – L’8 settembre 2003, un’azione legale fu avviata accusando il membro della Commissione Permanente del Partito Comunista cinese, per torture, genocidio e crimini contro l’umanità.

Australia – Il 26 agosto 2003, il cittadino australiano, Sig. Zhang Cuiying, che fu oggetto di torture epersecuzioni in Cina ha avuto il suo caso considerato persso la Corte Internazionale di giustizia delle Nazioni Unite grazie ad un eminente avvocato specialista in diritti umani, Geoffrey Robertson, capo di giustizia della Corte per Crimini di Guerra delle Nazioni Unite.

Nazioni Unite – Il 7 aprile 2004, fu presentata una petizion dall’avvocato australiano Christopher Nyst
alla Commissione per i Diritti Umani dell’ONU contro Jiang Zemin che iniziò la persecuzione del Falun Gong in Cina.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.