Notizie di altri 14 morti di praticanti del Falun per le atrocità della polizia in Cina.

Celare la SARS è indice dell’esistenza di "problemi molto più gravi".
 

NEW YORK (FDI) - Altre quattordici morti di praticanti del Falun Gong sono state confermate recentemente. Molti di questi casi ripetono un’agghiacciante comportamento: torture fisiche e psicologiche, inflitte da una polizia corrotta, seguita dal "rilascio" dei praticanti in custodia, solo pochi giorni o anche solo ore, prima che essi muoiano in seguito alle ferite procurate loro dalla polizia, che tenta di eludere la responsabilità per le morti.

Dal 1999, Amnesty International, Human Rights Watch, il governo americano e molte altre fonti attendibili hanno documentato le centinaia di morti di praticanti Falun Gong in Cina, dovute a tortura e ad altri abusi, Ciononostante, ancora oggi, il regime cinese sostiene che non un singolo praticante del Falun Gong sia morto in custodia in seguito a tortura o abuso di polizia". La Sig.ra Rachlin conclude, che "infatti, le informazioni sulle morti del Falun Gong sono considerate un 'segreto di stato' e quindi, estremamente difficili da verificare. Mentre il totale corrente delle morti confermate rimane a 654, il numero vero è con ogni probabilità molto, molto più alto".

Nostre fonti in Cina hanno confermato recentemente le seguenti morti di praticanti Falun Gong:

Sig. Chen Xiangrui, di anni 20, in buono stato di salute, muore meno di 5 ore dopo l’arresto.
Sig. Zhang Changming, 50 anni, duramente picchiato dalla polizia, muore al suo arrivo a casa, dopo il "rilascio".
Sig.ra Liu Jinling, 37 anni, non è più riuscita a ristabilirsi dalle ferite procuratele con la tortura.
Sig.ra Lu Qinghua, 40 anni, da molti anni funzionario del partito, muore in seguito alla nutrizione forzata, decisa per contrastare il suo sciopero della fame, in segno di protesta per la sua detenzione illegale.
Sig.Yuan Shengqian, 46 anni, muore dopo il rilascio da un campo di lavoro forzato, in seguito ad un internamento brutale.
Sig. Zhao Yingqi, 59 anni, picchiato a morte da membri criminali del " 610 Office " a Tangshan.
Sig.ra Zhao Shuhong, 29 anni, morta mentre cercava di evitare l’arresto da parte della polizia, in attesa fuori dalla sua casa ad Harbin.
Sig.ra Liu Yuqing, 40 anni, muore in seguito alle brutalità che la polizia ha commesso su di lei, mentre si trovava nelle loro mani.
Sig.ra Xue Xia, 33 anni, picchiata fino all’orlo della morte in un campo di lavoro forzato, muore poco dopo il "rilascio"
Sig.ra Han Chunyuan, è stata drogata, picchiata e torturata. Muore in custodia alla polizia in Jilin Province
Sig. Fu Zhiyu, e un’altro praticante non identificato del Falun Gong, vengono torturati a morte nel “Fuyu County Labor Camp” in Heilongjiang Province
Sig. Li Xiuren muore meno di 10 giorni dopo la sua liberazione in seguito alle percosse brutali, subite durante la detenzione.
Sig. Wei Shujiang, muore in custodia alla polizia a Taiping, Harbin City, Heilongjiang Province.

Potete stampare e diffondere gli articoli ed i contenuti pubblicati su Clearharmony, ma per favore citate la fonte.