Caratteri ed Idiomi
 

Caratteri ed Idiomi

  • Tener d’occhio un albero in attesa di un coniglio (守株待兔)

    Nello Stato di Song, durante il Periodo delle primavere e degli autunni (770–476 a.C.), viveva un contadino che aveva un albero nella sua terra. Ogni volta che era stanco di lavorare, riposava sotto un albero.
  • Tre ordini e cinque spiegazioni (三令五申)

    Il famoso stratega Sun Zi, anche conosciuto come Sun Tzu, fece visita al re dello Stato di Wu, portando con sé il suo principale lavoro L'arte della guerra e offrendosi di aiutare ad addestrare l'esercito Wu per trasformare lo Stato in un regno più potente.
  • Cavalcare una tigre senza poter scendere ( 騎虎難下)

    Durante una visita al generale Tao, Wen Jiao gli disse: «Alla luce della situazione corrente, non c'è alcuna via d'uscita. È come cavalcare una tigre senza poter scendere. L'unico modo è ucciderla».
  • Gioia estrema genera dolore (樂極生悲)

    Chunyu era un politico e diplomatico eccezionale. Anche se era basso di statura e brutto esteticamente, era molto rispettato per il suo talento e per la conoscenza taoista. Partì per Zhao con molti doni preziosi.
  • Tornare in vita dalla morte (起死回生)

    La notizia che Bian Que aveva curato il principe e che poteva riportare in vita dalla morte si diffuse molto velocemente. Dopo aver sentito i commenti Bian Que disse: «Non sono in grado di riportare in vita dalla morte. Ma sono riuscito a salvare la vita del principe perché non era ancora morto».
  • Riunire i pezzi di uno specchio rotto (破鏡重圓)

    Prima di lasciare il palazzo, Deyan prese uno specchio di bronzo e lo ruppe a metà. Diede metà dello specchio rotto a sua moglie, la principessa, e tenne l'altra metà per sé; le disse che era il simbolo della loro unione nel caso fossero stati separati e avessero perso i contatti reciprocamente.
  • L'asino ha esaurito i suoi trucchi (黔驴技穷)

    C’era una volta un asino che era stato inviato nella provincia del Guizhou da una persona inopportuna, poiché in quella zona non c’era questo tipo di animale. L’asino fu lasciato nei boschi vicino una montagna.
  • Non riuscire ad agire come si vorrebbe (力不從心)

    Ban Chao diede un grande contributo sconfiggendo un grande nemico nazionale e portando la pace in più di cinquanta Paesi circostanti. Fissò e riaprì le rotte commerciali all'occidente.
  • Esserci solo per fare numero (濫竽充數)

    La storia racconta che il re dello stato di Qi a quel tempo amava molto il suono dello yu, uno strumento a fiato composto da molteplici canne di bambù. In particolare, al re piaceva ascoltare la meravigliosa melodia di questo strumento, suonata da una grande orchestra di 300 musicisti.
  • Un sogno svanito (黃粱一夢)

    L'idioma "Un sogno svanito" viene dal libro Il mondo dentro un cuscino (枕中记) di Shen Jiji della Dinastia Tang (618-907 d.C). Il racconto narra di un giovane studente povero chiamato Lu Sheng che ha visto cambiare il corso della sua vita dopo aver fatto un sogno a tavola.
  • Sostituire asce e scudi con giada e seta (化干戈為玉帛)

    Qualche tempo dopo, Yu successe a Gun e divenne così capo della tribù di Xia. Avendo imparato molto dagli errori del padre, Yu fece demolire le mura della città e riempire il fossato, ridistribuì le proprietà, distrusse le armi e insegnò l'etica alle persone.
  • Disegnare una torta per calmare la fame (畫餅充饑)

    Lu Yu divenne un alto funzionario del Regno di Wei. Era un gran lavoratore, diligente come un’ape. Si guadagnò la fiducia di Cao Rui, imperatore di Wei, grazie ai suoi preziosi consigli, che solitamente si fondavano sugli interessi del popolo.
  • Una volpe che sfrutta il potere della tigre (狐假虎威)

    Durante il Periodo degli Stati combattenti (475-221 a.C.), Zhao Xixu era un valoroso generale dello Stato di Chu. Fu schierato dal re di Chu per sorvegliare i confini settentrionali del Paese. La sua reputazione si diffuse e i signori della guerra nel Nord erano tutti terrorizzati da lui.
  • L'ultima pennellata a un disegno di un drago (畫龍點睛)

    .. l'idioma «l'ultima pennellata a un disegno di un drago» viene utilizzato per esprimere l'arrivo al nocciolo o mettere in evidenza la questione.
  • Disegnare un serpente e aggiungergli i piedi (畫蛇添足)

    Un uomo che fu bravo nel disegnare e che terminò per primo il serpente, fu il vincitore, così prese il calice di vino. Notando che gli altri non avevano ancora finito, diventò molto arrogante e disse: «Come sei lento! Posso disegnare anche i piedi al mio serpente!» Così, iniziò ad aggiungere i piedi al suo serpente.